Che casa è una fattura e che cosa deve contenere? Per fattura si intende anche ciascun documento o una comunicazione che modifica la fattura originaria e si riferisce specialmente e inevocabilmente alla stessa. (cd. nota di accredito, di addebito)

 

Forme di una fattura

La fattura può avere una forma cartacea o quella elettronica.

La fattura elettronica è quella che contiene i dati ed è rilasciata e ricevuta in qualsiasi formato elettronico. La scelta del formato non è stabilita da un paese membro, bensì l’uso del formato elettronico dipende dalle persone soggette all’imposta. Può trattarsi delle fatture nel formato della relazione strutturata, es. XML, o di altro tipo del formato elettronico, ad es. PDF. L’emissione della fattura è condizionata per legge da un assenso da parte del destinatario di una merce o di una prestazione. Tale assenso può essere dato per iscritto, via telematica – email, a voce o anche dalla registrazione della fattura o dal suo pagamento. Il ricevente deve essere sicuro di essere capace, quanto al lato tecnico, di ricevere la fattura e di provvedere la credibilità del suo origine, l’integrità del contenuto e la leggibilità.

 

Requisiti della fattura

La fattura deve contenere i requisiti come segue:

a) nome e cognome della persona soggetta all’imposta o denominazione della persona imponibile, indirizzo della sua sede, del luogo dell’impresa, dell’unità locale, della residenza o domicilio abituale, e il suo codice di identificazione per l’imposta, che serve ad individuare il fornitore di una merce o di un servizio,

b) nome e cognome del ricevente di una merce o di una prestazione o denominazione del ricevente di una merce o di una prestazione, indirizzo della sua sede, del luogo dell’impresa, dell’unità locale, della residenza o domicilio abituale, e il suo codice di identificazione per l’imposta, che serve ad individuare il destinatario della merce o il beneficiario del servizio

c) numero progressivo della fattura,

d) data di fornitura della merce o della prestazione o data di ricezione del pagamento se la data può essere identificata e se differisce dalla data di emissione della fattura

e) data di redazione della fattura,

f) quantità e tipologia della merce fornita o volume e tipo del servizio reso,

g) base imponibile per ogni aliquota dell’imposta, prezzo unitario al netto dell’imposta e sconti e ribassi, se non inclusi nel prezzo unitario,

h) aliquota applicata o esonero dall’imposta; in caso di esonero va indicato il riferimento alla disposizione della presente legge o della direttiva del Consiglio 2006/112/CE del 28 novembre 2006 relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto in vigore o la dicitura informativa “fornitura esonerata dall’imposta”,

i) importo dell’imposta in euro da pagare, oltre l’importo dell’imposta applicata secondo la disciplina speciale,

j) dicitura informativa “fattura redatta dal committente”, nel caso che la fattura è redatta dal committente in qualità del destinatario della merce o il beneficiario del servizio,

k) dicitura informativa “inversione contabile”, nel caso che il destinatario della merce è il soggetto obbligato a pagare l’imposta,

l) dati relativi al nuovo mezzo di trasporto fornito,

m) dicitura informativa “regolazione dell’imposizione dei margini – agenzie di viaggio”, se applicata la regolazione speciale,

n) dicitura informativa “regolazione dell’imposizione dei margini – merce usata”, “regolazione dell’imposizione dei margini – opere d’arte” o “regolazione dell’imposizione dei margini – oggetti da collezione e antichità”, in dipendenza dalla merce per la quale si applica la regolazione speciale,

o) nome e cognome o denominazione del sostituto d’imposta, indirizzo della sua sede o della sua residenza, il suo codice speciale di identificazione per l’imposta nel caso che la persona estera è rappresentata da un sostituto d’imposta.

La fattura redatta in sede di fornitura di una merce o di un servizio alla destinazione in un altro paese comunitario, nel caso che il destinatario della merce o il beneficiario del servizio è soggetto obbligato a pagare l’imposta, non può contenere i dati di cui al comma 1 lett. g) fino a i) quando tramite il riferimento alla quantità o al contenuto e tipo della merce o del servizio può essere determinata la base imponibile.

Saremo lieti di fornirvi i nostri servizi.

Contattateci

Post correlati:

Show Buttons
Hide Buttons