L’interessato dell’esercizio del lavoro autonomo o dell’impresa, ai fini dell’esercizio dell’impresa artigiana, deve ottenere un certificato di licenza imprenditoriale, rilasciato dall’ufficio (imprenditoriale) competente di luogo quale centro unico di contatto (CUC) secondo il luogo di residenza della PF o la sede della PG, oppure secondo l’indirizzo del luogo di esercizio dell’impresa della persona estera ovvero secondo il luogo di esercizio dell’attività della stabile organizzazione dell’azienda estera sulla base della comunicazione dell’inizio dell’esercizio.

A scopo di ottenere il certificato della licenza imprenditoriale, il richiedente deve adempiere ai requisiti generali nonché a quelli speciali e versare i diritti amministrativi all’ammontare di € 15 (€ 7,5 nel caso di comunicazione telematica dell’oggetto dell’attività) per ciascun oggetto dell’attività artigianale.

 

Requisiti generali e speciali per l’esercizio dell’impresa artigianale:

La persona fisica PF o quella giuridica PG che intende esercitare l’impresa artigianale, deve adempiere ai requisiti generali e speciali per l’esercizio dell’impresa o del lavoro autonomo:

  • requisiti generali dell’esercizio dell’impresa o del lavoro autonomo artigianale sono i seguenti:

– compimento dell’età di 18 anni

– capacità di agire

– irreprensibilità (da dimostrare tramite certificato penale)

  • requisito speciale dell’esercizio dell’impresa o del lavoro autonomo artigianale è la dimostrazione dell’idoneità tecnico-professionale acquisita dallo studio nel settore professionale

 

Per dimostrare l’idoneità professionale serve:

  • diploma di qualifica professionale o un altro documento attestante la regolare cessazione degli studi nell’apposito settore di istruzione o nell’apposito indirizzo di studi.

Il certificato dell’idoneità professionale può essere sostituito da

  1. diploma di qualifica o da un altro documento relativo alla regolare cessazione del settore simile e da un documento di superamento di un tirocinio pratico di durata almeno un anno nel relativo settore o di durata almeno due anni in un settore simile, o
  2. attestato di esame di stato superato presso una scuola professionale secondaria superiore o presso un istituto professionale o liceo con le materie di istruzione professionale oppure dopo lo studio postqualifica o post diploma di maturità nel settore analogo e da un documento attestante lo svolgimento del tirocinio pratico di durata almeno un anno nel relativo settore o di durata almeno due anni in un settore simile, o
  3. documento attestante la terminazione almeno di una scuola secondaria superiore, salvi i casi di cui alle lettere a) e b) e da una certificazione di conseguimento dell’istruzione per l’esercizio dell’apposita attività presso un istituto educativo accreditato e da un documento attestante le esperienze pratiche di durata almeno due anni nel relativo settore o di durata almeno tre anni in un settore simile, o
  4. diploma universitario nel relativo indirizzo professionale e da un documento attestante lo svolgimento delle successive esperienze pratiche nel relativo settore di durata un anno o di due anni in un settore simile, o
  5. certificato di una qualifica professionale parziale o completa secondo la legge n. 568/2009 Coll. l. dell’istruzione per tutta la vita e di variazione e integrazione di alcune leggi e successive modifiche, o
  6. documento attestante una esperienza pratica nel settore almeno di dieci anni, dalla cessazione della quale non sono decorsi più di tre anni.

La decisione di riconoscimento del documento estero relativo all’istruzione conseguita sarà rilasciato dal Ministero dell’istruzione, scienza, ricerca e dello sport della Repubblica slovacca – Centro di riconoscimento dei documenti di studio.

Source: minv.sk

Saremo lieti di fornirvi i nostri servizi.

Contattateci

Post correlati:

Show Buttons
Hide Buttons